Torna alle ricette
Ingredienti

Spaghetti con genovese di polpo

La genovese classica è un piatto tipico della tradizione culinaria napoletana, amata da tutta la Campania, ma conosciuta ormai anche nel resto d'Italia. L'antica ricetta prevede una cottura lenta e prolungata di carne e cipolle, che diventano una crema gustosissima. Solitamente si usa per condire gli ziti spezzati, per allietare i pranzi domenicali. La genovese di polpo è una variante di mare innovativa e interessante da provare, un'alternativa ai soliti primi a base di carne, altrettanto saporita e profumata.

Ingredienti:

  • 1 kg polpo
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1,5 kg cipolle rosse o dorate
  • 1/2 bicchiere di vino
  • 320 gr spaghetti
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • concentrato di pomodoro q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

PROCEDIMENTO

Tagliate il polpo a pezzi e mettete da parte la punta di alcuni tentacoli, serviranno in un secondo momento. Fate un trito di sedano e carota e mettete a soffriggere in una padella con 4 cucchiai di olio extravergine. Aggiungete il polpo e fate rosolare, fate sfumare con il vino bianco fino a che non sia completamente evaporato. Unite anche il concentrato di pomodoro nella quantità che preferite. Unite le cipolle e fate cuocere per 3 ore circa a fuoco molto basso coprendo con un coperchio. Le cipolle devono consumarsi e diventare marrone scuro. Cuocete la pasta in acqua salata, una volta cotta al dente, scolatela e mettetela nella pentola con la genovese di polpo, fate insaporire un minuto e servite, con una bella spolverata di pepe e decorando con i tentacoli del polpo arrostiti e croccanti.

Scoprite tutte le nostre Ricette Bon Bon dolci e salate!